Tools
Search
Register Login

Intervento di Leoluca Orlando sul significato di un blog

Un blog è un blog. Legato alla attualità della cronaca.Uno strumento per comunicare, in tempo reale, sensazioni e sentimenti, giudizi e  ragioni, storie.
A quanti guardano , ancora , con distacco e diffidenza , va ricordato che lo strumento si qualifica per il chi lo usa e per il come viene usato.
Sono certo – è il mio augurio – che questo sarà usato per coniugare radici ed ali, per collegare passato e futuro nel tempo presente, per  tenere insieme valori e territorio. La certezza e l'augurio, cioè, che verrà usato politicamente. Sì, politicamente : per me, per tanti di noi, la politica , infatti, non è altro rispetto alla vita. Quando la politica è altro rispetto all'arte, rispetto all'etica, rispetto alla economia, rispetto allo sport, rispetto alla scienza, rispetto ai meriti e ai bisogni, rispetto alla fede  nell'umanità tanto con , quanto senza , il riconoscimento di un Dio, in una parola rispetto alla vita, allora lì sta la cattiva politica.

Un blog usato con la consapevolezza che le radici senza ali soffocano e imprigionano, che le ali senza radici espongono a piroette ad ogni leggero soffio di vento, che il vivere di eterno presente senza memoria di ieri e senza speranza di domani rende violento e incoerente, che i valori senza radicamento -  lì dove siamo chiamati a vivere le nostre esperienze - appaiono astratte elucubrazioni.

Ma - taluno potrà obiettare -  un blog è un blog ! Immediato , uno strumento tecnico e freddo. Sì, ma un blog è uno strumento al quale ciascuno può dare, da senso ed anima.
L'augurio, caro Pippo, compagno di vita e di politica dell'età albare , è che questo blog possa essere usato per coltivare radici e ali, rispetto del tempo e del luogo.
Con un invito di vita cioè di politica : coltivare il gusto dell'indignazione e del progetto, indignazione conferma di  amore e progetto conferma di ragione.
Con una speranza di vita cioè di politica : che il ricorso alla polemica e alla ironia sino allo sberleffo – così mi è stato insegnato - possa liberare la buona politica, cioè la vita, da troppi piccoli idoli che pretendono di sostituire e imitare l'unico Dio (quello che taluno pensa di poter raggiungere attraverso il Cammino Gesù Cristo, talaltro passando per Piazza Allah o per Viale Jahvè, tanti altri pensano di poter rifiutare o raggiungere  attraverso il Sentiero della Ragione...).
Con un progetto di vita cioè di politica : pensare alle prossime generazioni prima e più che alle prossime elezioni.

Leoluca Orlando

6 Commenti

  • Link del commento rita carrà inviato da rita carrà

    Condivido, e aggiungo il mio pensiero! Mi è capitato spesso, di imbattermi in opinioni altrui che seppur in piena condivisione dei contenuti, tendono però a demonizzare i nuovi mezzi di comunicazione, definendoli freddi e pericolosi. Direi che nell' era mediatica, pensare che questi nuovi sistemi comunicativi siano "freddi" e "pericolosi" equivale a dire di voler restare indietro su tutto, non solo nella politica. Chiaramente come è stato detto dal Prof. Orlando, è l' uso che se ne fa che ne determina l' anima, e certamente l'uomo in questo risulta essere sempre la creatura superiore alla macchina. Lo stesso strumento può essere utilizzato con finalità differenti, ed è l'uomo che ne decreta la giustezza o la scorrettezza. Sappiamo tutti che senza i mezzi di comunicazione, soprattutto televisivi, il presidente del consiglio non sarebbe il presidente del consiglio... la responsabilità non è certo da imputare ai mezzi, ma all' uso distorto di essi.

    Martedì 26 Aprile 2011 13:29
  • Link del commento Pippo Russo inviato da Pippo Russo

    L'intervento di Luca Orlando, invita alla sintesi tra strumenti e progetto, tra mezzi e finalità. Ma soprattutto sottolinea la necessità di coniugare il virtuale, offertoci dalla modernità, con l'uso appropriato, con il reale. Così la politica, che si nutre di radici e di futuro, può vivere un presente consapevole ed incarnato. Un presente, che deve essere lo stesso dei nostri contemporanei, senza rimanerne imprigionati per costruire soluzioni e proposte di governo.

    Martedì 26 Aprile 2011 15:43
  • Link del commento Antonio Saporito inviato da Antonio Saporito

    Il "SIGNIFICATO DI UN BLOG" riconduce direttamente al concetto di Primato della Politica, maiuscola non per caso; concetto che da sempre è stato uno degli argomenti cardini della politica orlandiana e che oggi, con coerenza riproposto, rimane una finestra drammaticamente aperta sullo stato attuale della politica siciliana, italiana e oltre. Per mia fortuna memorizzai questi concetti che Leoluca espresse in tempi "diversi" dagli odierni e ne ho fatto un modello di pensiero e anche di attività personale. Tuttavia i "principi", così come l'etica e la morale, sono solo lo specchio degli uomini che le professano e, dunque, è possibile che lo stato odierno della Sicilia e del Paese Italia siano il risultato di tale principio perorato dagli attuali governanti sulla Politica intesa invece come primato economico, dell'arroganza e dell'arrivismo a tutti i costi. Se è vero infatti che uomo, per quanto valoroso, nulla possa contro un esercito, è vero pure che un esercito è fatto da singoli uomini, da valori individuali che, se condivisi, formano la forza della compagine. In questo senso ho ancor più apprezzato in Leoluca il rimettersi in discussione nella formazione politica di "Italia dei valori". La coerenza non sempre è figlia dei politici italiani... ma in questo caso non ci possono essere dubbi.

    Martedì 26 Aprile 2011 16:25
  • Link del commento marina inviato da marina

    Ti stimo molto Pippo, ti vedo sulla strada giusta, hai capito i palermitani, fuori dai luoghi comuni che ci danno come omertosi e silenti. Tu sai che siamo pronti a cambiare e a ridare fiducia a quei palermitani che stanchi di generazioni silenti non credono più sia possibile un altra Palermo.
    Ma...il nostro ex sindaco che parla di blog? Lo stesso che scrive solo proclami su internet e non risponde a nessun singolo palermitano che grazie ai blog e facebook possono esprimere le proprie opinioni? Anche il suo modo di scrivere è troppo lontano da noi. Solo chi imparerà il nuovo linguaggio, che tu interpreti alla perfezione, avrà futuro..gli altri saranno dimenticati..diventeranno obsoleti come un 486.

    Domenica 11 Settembre 2011 12:00
  • Link del commento ANGELAGALANTE inviato da ANGELAGALANTE

    ...non faccio politica....sono solo una cittadina indignata e sconcertata....anche per quello che sto vivendo in prima persona......e....visto che ormai l'indignazione pubblica...o meglio...degli onesti cittadini di palermo.....e' alle stelle....spero che tutto quello che abbiamo vissuto fino ad ora non abbia piu' ad accadere!.....controllate voi che fate politica....noi che possiamo fare?...solo sostenere quelli che la fanno con onesta'!

    Domenica 06 Novembre 2011 12:54
  • Link del commento Giuseppa inviato da Giuseppa

    In previsione di un nuovo concorso alla regione siciliana (giornale di sicilia venerdi 16 dicembre 2011) che parla di 2200 assunzioni, non si capisce com'e' che prima di questo nuovo concorso non si finiscano di espletare i concorsi dei Beni Culturali fatti nel 2000. E a tutt'oggi ,non tutti espletati, sono stati fatti quelli per laureati e sono gia' in servizio da anni, mentre quelli per diplomati sono ancora da espletare, ma ci viene detto che fra poco li bloccheranno perche' ne devono fare uno nuovo.Vi sembra giusto? noi non vedremo mai neanche le graduatorie due pesi e due misure, la legge come vedete non e' uguale per tutti.

    Domenica 18 Dicembre 2011 15:18

Lasciaun commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Elezioni comunali a Palermo. Una sintesi…

E' giusto per chi vuole conoscerla, essendo candidato alle prossime elezioni comunali a Palermo nella lista "Movimento 139, a sostegno di Leoluca Orlando, che io offra una sintesi della mia...

Russo Pippo Be the first to comment! 18 Mar 2017 Hits:578 Blog

Read more

In Sicilia al voto in primavera? Non ci …

Non ci credo alla fine anticipata della legislatura siciliana, seppure voluta e auspicata da Matteo Renzi in persona. Il presidente della Regione Rosario Crocetta è stato ripetutamente sfiduciato, in particolare...

Russo Pippo Be the first to comment! 12 Lug 2015 Hits:4447 Blog

Read more

Governo regionale, per il bene della Sic…

C'è un solo modo per il Pd siciliano, al punto in cui si è giunti, di uscire dalle sabbie mobili nelle quali sta per sprofondare insieme, cosa ben più grave,...

Russo Pippo Be the first to comment! 29 Giu 2015 Hits:4271 Blog

Read more