Tools
Search
Register Login

Che bello parlare di poltrone mangiando pesce, mentre c'è gente disperata!

Una succulenta cena, in un ristorante di Palermo, a base di pesce fresco e vino bianco ghiacciato, per parlare dei destini dei siciliani. Temi discussi? Non ci vuole molta fantasia e non è necessario ricorrere alle indiscrezioni giornalistiche,

alleanze, rimpasti, un nuovo governo politico, assessorati. I commensali? Il presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo e dirigenti e parlamentari isolani dell'UDC. Altre cene ci sono state e altre ce ne saranno, con diversi ospiti del governatore. Chissà chi paga. E tutto ciò, prendiamo solo degli esempi, quando ci sono operai dei Cantieri Navali di Palermo abbarbicati da giorni sopra una gru, per protestare contro la Fincantieri, più di mille famiglie di lavoratori del Cefop e della Formazione professionale, molte monoreddito, che da mesi non ricevono lo stipendio e possono perdere il posto di lavoro pagando, solo loro, decenni di clientele e malapolitica, per non parlare della Fiat di Termini Imerese, di cui ancora non si comprende il dopo, o della piaga del precariato, a cominciare dai precari della Scuola. Diciamo, in generale, mentre la Sicilia affonda sempre di più sul piano economico e dell'occupazione, mentre i giovani non vedono una minima speranza di lavoro, i meno giovani vanno in cassaintegrazione, mentre siamo sempre più ai margini dell'Italia, già in difficoltà gravi, e dell'Europa, e mentre siamo avvolti dalla nera nube di una gigantesca questione morale che vede coinvolto, capofila, proprio Lombardo, indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. Molto bello vero? Buon appetito!

2 Commenti

  • Link del commento giusi calenda inviato da giusi calenda

    Dopo venticinque anni di docenza nella formazione del CE.FO.P CONOSCO ad uno ad uno le storie,i volti pietrificati e la bocca senza più parola.Gente dignitosa e composta,famiglie alle soglie della povertà più nera...ragazzi senza più futuro,impauriti,confusi e figli che aspettano le scarpe,i pannolini,un paio di occhiali,un gelato e qualche carezza rubata tra le lacrime asciutte di un padre,della madre impotente e disperata.Ma cosa si deve fare per scongelare i cuori di pietra dei politici di turno?...qualcuno ha la risposta:morire per un pezzo di pane.Anche NOI siamo siciliani!

    Giovedì 21 Luglio 2011 03:50
  • Link del commento Aldo Di Vita inviato da Aldo Di Vita

    L'economia siciliana ormai e morta il cantiere di palermo e stato ormai condannato a chiudere per decisione di una politica di matrice nordista e leghista.La fiat sta chiudendo e tante realta imprenditoriali sono scomparse E tutto questo sotto l'occhio incapace dei signiri della politica regionale che sene sono lavati le mai e imbottiti le tasche dei soldi di noi siciliani.E ancora pensano a programmare nuove alchemie per continuare a festeggiare e a rubare sulle nostre spalle.

    Giovedì 21 Luglio 2011 07:21

Lasciaun commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Elezioni comunali a Palermo. Una sintesi…

E' giusto per chi vuole conoscerla, essendo candidato alle prossime elezioni comunali a Palermo nella lista "Movimento 139, a sostegno di Leoluca Orlando, che io offra una sintesi della mia...

Russo Pippo Be the first to comment! 18 Mar 2017 Hits:1382 Blog

Read more

In Sicilia al voto in primavera? Non ci …

Non ci credo alla fine anticipata della legislatura siciliana, seppure voluta e auspicata da Matteo Renzi in persona. Il presidente della Regione Rosario Crocetta è stato ripetutamente sfiduciato, in particolare...

Russo Pippo Be the first to comment! 12 Lug 2015 Hits:5115 Blog

Read more

Governo regionale, per il bene della Sic…

C'è un solo modo per il Pd siciliano, al punto in cui si è giunti, di uscire dalle sabbie mobili nelle quali sta per sprofondare insieme, cosa ben più grave,...

Russo Pippo Be the first to comment! 29 Giu 2015 Hits:5013 Blog

Read more